Intervista a Toni Brancatisano

E' meglio una cena con Renato Ardovino o con Buddy Valastro? 
Si impara prima sperimentando su una dummies o su una torta vera?

Abbiamo fatto qualche domanda a Toni usando "il gioco della torre": scoprite cosa ha risposto!
Piccolo riassunto d'obbligo: nata in Australia ma con papà calabrese, Toni Brancatisano sale alla ribalta dopo aver vinto la prima edizione del talent show “La Scuola – Cucina di classe” di Gambero Rosso Channel nel 2010.
L'anno successivo, infatti, comincia a condurre sullo stesso canale un programma tutto suo dedicato al cake decorating, assistita da sua figlia Annabella: oggi “Le torte di Toni” è un appuntamento imperdibile per chi ama questo dolcissimo mondo.
In più, è possibile incontrarla ad eventi e manifestazioni importanti, dove tiene corsi e dimostrazioni di decorazione.

Insomma: in Italia Toni è uno dei volti più noti di questo settore.
Il suo sito web, la sua pagina Facebook ed il suo programma televisivo sono seguiti da migliaia di persone, ed i suoi corsi sono sempre frequentatissimi. Questo non ci meraviglia affatto, data la sua bravura e la sua simpatia.

Prima di tutto una curiosità: come scegli i tuoi soggetti?
Se scelgo io, solitamente mi ispiro ad altre torte che vedo in giro, ma può succedere anche che mi venga un'idea ispirandomi ad un pezzo di gioielleria, o un bell'abito...
Una cosa molto bella è quando qualcuno viene da me con un'idea che subito trovo adorabile: a quel punto è facile per me trovare l'entusiasmo e la passione per realizzare quella torta!

Ti capita mai, dopo aver finito una decorazione, di decidere di ricominciare daccapo perché non somiglia a ciò che avevi in mente?
Sì, mi è capitato con una una wedding cake: avevo coperto la torta con la pasta di zucchero, messo anche già i decori... ma non ero convinta!
E' molto stressante quando si decide di ricominciare daccapo, ma so che se non sono soddisfatta non posso consegnarla.

Conosci il gioco della torre? Prova a rispondere alle nostre domande!

1) Pic-Nic in campagna con tanti amici. A te, guarda caso, hanno chiesto di portare il dolce:
crostata con frutta fresca o pan di spagna farcito con crema al cioccolato?
Crostata con frutta fresca! Sempre!!! Non sono un'amante delle creme al cioccolato.

2) Immagina di essere come Gordon Ramsay e dover dare una punizione al concorrente di un reality show dedicato alla cucina. Cosa gli chiederesti di fare:
1.000 biscotti decorati con la ghiaccia o 20 rivestimenti con la ganache di basi di torta?
Facile! 1.000 biscotti da decorare con la ghiaccia... per me sarebbe una punizione già farne solo 10!!!

3) Lo scaffale dove sono in esposizione alcuni dei tuoi lavori sta per cadere, e tu farai in tempo a 'salvare' solo una demo. Cosa credi prenderesti al volo, istintivamente:
la palla da calcio o il vaso di fiori?
Senza pensarci due volte... il vaso di fiori! E' una delle mie torte preferite. E poi è anche bella da tenere in casa come un pezzo di arredamento... di certo non vorrei tenere come decoro una palla da calcio! :-)

4) Una persona alle prime armi vuole provare a realizzare, per un'occasione speciale, una delle tue idee, ad esempio la torta a forma di teiera. Conosce tutti i passaggi però ha paura di sbagliare. Cosa consigli:
base dummy rivestita oppure torta vera?
Torta vera, specialmente per realizzare una torta 3D.
Si impara sempre, con ogni torta che facciamo. E anche se gli errori possono esserci, si impara molto anche da loro!

5) Ricevi un invito a cena firmato “il boss delle torte”. Chi preferiresti trovare al tavolo ad aspettarti:
Renato Ardovino o Buddy Valastro?
Renato seduto alla mio destra... e Buddy alla mia sinistra! ;-)