E' sempre la stagione dei Macarons ma Natale di più

ananas_Lauderè

Dicembre è il mese dei regali, spesso all'ultimo momento. Quello dei regali gettonati, che devono farci uscire dal brivido dell'incertezza e contentare tutti, dall'amica sportiva al compagno nerd, dal bimbo che ti guarda con i suoi occhioni sgranati alla nonna cui hai regalato l'impossibile, dalla mamma che sembra non essere mai contenta al papà che si aspetta proprio "quel" regalo che tu non hai trovato.

Soluzione? I macarons che si trasformano per sorprendere chi li riceve e hanno sempre l'effetto WOW.

macarons natalizi sono un tesoro, che puoi decorare come personaggi carini o, nella forma rotonda più tradizionale,farcire con un ripieno mirabolante di crema irlandese o puntare sulla raffinatezza e il colore che diventa cult.

Il bello dei macarons è proprio nella possibilità di sviluppare un'idea, conservare una forma e renderla ogni volta diversa nel contenuto. Il ricordo di un'immagine, di un profumo, di una lettura portano lo stilista a realizzare un pezzo unico e irripetibile. 

I dolcetti glamour, considerati il simbolo della pasticceria francese, sono stati in realtà importati in Francia da Caterina de' Medici, diventando il dolce di corte. Questi dolcetti furono preparati nel 1533 per il suo matrimonio con il Duca di Orleans. Se poi aggiungiamo l'etimologia di macaron (da ammaccare per la forma che assumevano) e l'ingrediente principale quale la farina di mandorle, tipicamente siciliana, possiamo essere ben fieri di averci messo del nostro.

In realtà, dobbiamo ammetterlo, i francesi hanno saputo trasformare le meringhe in un regalo che non finisce con l'assaggio: il packaging ha il suo perchè. Il colore, il profumo, la scatola, il marchio rendono prezioso il dolcetto racchiuso in uno scrigno. 

Ora non resta che il tentativo, sicuramente riuscito, di prepararli in casa, di personalizzarli e offrirli come un apostrofo colorato tra le parole Buon Natale. 

La prima versione che ti proponiamo è la ricetta dei macaron con una ganache al cioccolato e crema irlandese Baileys

Boozy macarons winter christmas fillings

E se il nostro amico è vegano? Niente paura, esistono diverse ricette per i macarons vegani. La cucina vegana, infatti, oltre ad essere ricca di varietà e di gusti è soprattutto una cucina che da grandi soddisfazioni senza utilizzare ingredienti di routine. 

Prova ad esempio a preparare i Macarons salati al caramello e popcorn (vegani)

 IMG 0624

Oppure puoi cimentarti nella ricetta dei macaron vegani al sesamo nero

IMG 1477

Un'altra variante da provare sono i Macaron al frutto della passione e cioccolato al latte di Pierre Hermè Pierre Hermè, che all'inizio degli anni 60 giudicava i macarons poco interessanti, perchè troppo dolci ed ora ne è un grande cultore.

 

 

E se se sei amante del cinema puoi provare a preparare i macarons di Maria Antoniette, celebrati nel film di Sofia Coppola. Ti lasciamo qui la ricetta.

 Maria Antonietta macarons

Gli ingredienti per preparare i classici macarons sono i seguenti.

Per la base:

  • 150 g di farina di mandorle
  • 150 g di zucchero a velo
  • 55 g di albumi
  • colorante in polvere

Per la meringa:

  • 50 g di zucchero semolato
  • 35 g di acqua
  • 55 g di albumi

Per la farcitura:

  • 250 g di fragole
  • 80 g di zucchero
  • 1 foglio di colla di pesce
  • 100 g di crème fraiche (una tradizionale panna francese) 

Per la base: setacciate la farina di mandorle e lo zucchero a velo, lavorateli in una terrina con gli albumi, aggiungete il colorante e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Per la meringa: mettete a bollire l’acqua con lo zucchero semolato, lo sciroppo dovrà raggiungere una temperatura compresa tra i 115° e i 121°. Nel frattempo ponete gli albumi in una terrina assieme allo zucchero, quando lo sciroppo sul fuoco avrà raggiunto circa i 100°, iniziate a montarli con una frusta. Raggiunti i 118°, versate lo sciroppo a filo sugli albumi e continuate a montare fino a raffreddamento, quando otterrete una meringa ben lucida e compatta, la cui temperatura sarà scesa a circa 50°. Versate quindi 1/5 della meringa nell’impasto di mandorle ed incorporatela con energia. Incorporate ora anche la restante meringa con una spatola in silicone, fino a creare un composto omogeneo che non dovrà essere né troppo sodo, né troppo fluido. Vi consiglio di controllare con un cucchiaio come cade il composto nella ciotola: dovrà scendere a “nastro”, in maniera fluida e continua.

Riempite un sac à poche con bocchetta liscia e formate dei dischetti sulla carta forno, sopra la quale avrete magari precedentemente disegnato dei cerchi tutti uguali del diametro di 3,5 cm, oppure usate l’apposito tappetino per macarons in silicone.

E’ importante che ora lasciate i macarons riposare per almeno 30 minuti, fino a quando toccandoli delicatamente con un dito, noterete che si è formata una “crosta” e non vi sporcherete con residui di impasto. Nel frattempo preparate il ripieno: mettete a bagno nell’acqua la colla di pesce, cuocete le fragole precedentemente lavate e spezzettate assieme allo zucchero per circa 10 minuti. Toglietele dal fuoco e passatele con un mixer, aggiungetevi la colla di pesce ammorbidita e strizzata e amalgamatela per bene. Lasciate raffreddare e aggiungete la crème fraiche.

Ponete ora i macarons in forno statico a 150° per circa 15-20 minuti, sfornateli delicatamente solo una volta freddi. Farciteli con la crema di fragole e poneteli in frigo per alcune ore prima di servirli.

Infine un pò di idee per personalizzare i macarons natalizi da regalare

Macarons con meringa all'italiana di Iginio Massari

celebrity masterchef italia macarons iginio massari

 P2570141 01

 

 

P2390345

 

2cdf38ce5159f8e609b586fbc4f75340

45d8c54de16bf87612df88e5bc8587f1

 

download

herme macaron 8 800x1067

macarons con piccoli disegni

macarons natalizi 02

Presentazione Macarons di Natale

slide flavor

 

Soluzione finale per il regalo all'ultimo istante senza avere la possibilità di cuocere Macarons? Il libro sui macarons del maestro Luigi Biasetto appena uscito.

Nella sua pubblicazione "Macaron" ci accompagna in un viaggio straordinario, tra dolce e salato, alla scoperta di un protagonista assoluto della pasticceria del futuro.

 

Luigi Biasetto Macarons libro